Come si gioca a Baccarat

0
0

 Impara a giocare a Baccarat

    

Introduzione al Baccarat

    

La popolarità del gioco del Baccarat è aumentata notevolmente da quando ha mosso i primi passi nel mondo del gioco d'azzardo, tanto che oggi è disponibile non solo nei tradizionali casinò, ma anche online su Internet, quindi vi si può giocare stando comodamente seduti nel salotto di casa propria.

  
Nei casinò tradizionali il Baccarat si gioca in un'area privata, separata, mentre su internet è disponibile in tutti i vari casinò online presenti sulla Rete. Si gioca ad un tavolo che ha più o meno le stesse dimensioni di un tavolo per il gioco dei Dadi. Ad ogni tavolo si possono sedere non più di 12-14 giocatori e un totale di tre dealer.

     

   

Tipi di scommesse a Baccarat

   
Ci sono tre tipi di scommesse nel Baccarat, due delle quali si usano molto spesso: si tratta delle cosiddette scommesse “banco” o “punto”. Il terzo tipo di scommessa, meno usato, è la scommessa “parità”. Quando si gioca a Baccarat, infatti, si può scommettere sul giocatore (“punto”) o sul banco. Il dealer (mazziere) solitamente punta sul banco, mentre tu puoi scommettere sul giocatore o sul banco.

    

  

La distribuzione delle carte nel Baccarat

  
Nei casinò tradizionali, ci sono due modi di distribuire le carte in una partita di Baccarat: o le distribuisce il dealer o il giocatore. La distribuzione può anche essere fatta a turno da ogni giocatore seduto al tavolo: in quel caso, nessuno ha l'obbligo di distribuire le carte. Se non si ha voglia di farlo, basta passare il mazzo al giocatore vicino.

   
Nelle partite di Baccarat nei casinò tradizionali, il giocatore che distribuisce le carte può tenere la scarpa finché il banco vince, ma deve passarla al giocatore vicino a sé nel momento in cui vince una scommessa “punto”. Quando si gioca online, la distribuzione delle carte avviene per mano di un mazziere virtuale automatico.

    

     

Giocare una partita di Baccarat

   
In una mano singola di Baccarat ci sono almeno due carte, talvolta tre. Se a distribuire le carte è il giocatore, ne deve distribuire due, coperte e infilate sotto la scarpa. Anche l’altro giocatore con la scommessa Punto più alta ne riceve due, entrambe coperte.

  

Una volta distribuite le due mani, il giocatore controlla le proprie carte e le restituisce a quello che le ha distribuite. Questo giocatore, quindi, scopre le proprie e infine il dealer stabilisce chi è il vincitore.

     

Se la mano totalizza 8 o 9 punti si chiama “naturale”. Se si ha una mano naturale, non vengono distribuite altre carte. Se la mano non è naturale, il giocatore può scegliere un'altra carta, se desidera, ma la decisione finale in merito spetta al dealer, che dice al giocatore che distribuisce le carte se andare avanti o fermarsi. Ci sono delle regole particolari per quanto riguarda la terza carta, che possono variare leggermente da un casinò all’altro.