Semplici strategie per Texas Hold’em che ti possono aiutare a giocare meglio

0
0

Vuoi diventare più bravo a Texas Hold’em? Noi possiamo aiutarti a farlo! 

   

Chi ama giocare a Texas Hold’em vorrà di certo imparare varie strategie in grado di aumentare le chance di vittoria. Ci sono molte strategie e molti sistemi di questo tipo che si spacciano come i migliori. Alcuni di essi sono sicuramente validi, ma altri no. Nonostante sia importante che un giocatore abbai una strategia su cui possa contare, è importante sottolineare che non  ci sono strategie in grado di garantire la vittoria. Ci sono altri fattori in gioco, tra cui forse il più importante è la competizione.   

   

  

Provare strategie diverse

    

Per i giocatori è importante provare strategie diverse in modo tale da capire quale sia quella più adatta a loro. Trovarla richiede di fare delle prove e di fare pratica. Per fortuna ci sono molti siti su Internet che permettono agli utenti di giocare e fare pratica gratis. Questo è di solito il modo migliore per mettere alla prova una nuova strategia o un nuovo sistema e con Internet si può fare senza rischiare soldi veri.

   

     

Giocare bene la propria mano

    

Texas Hold’em è fondamentalmente un gioco basato sulle carte alte. Il giocatore con le carte “hole” più alte ha le migliori probabilità di  riuscire a creare una combinazione di cinque carte vincente e a sopravvivere ai turni delle scommesse se ha i soldi per farlo. Molti bravi giocatori esperti consigliano di giocare mani forti in grado di sostenere più rialzi. Se un giocatore possiede solo una mano di medio livello, deve proseguire solo se si trova tra le ultime posizioni nei turni e se ritiene di riuscire ad arrivare alla fase di “flop” senza spendere tutti i soldi di cui dispone. Coloro che invece hanno una buona mano sono invitati a giocare in modo aggressivo, al fine di obbligare i giocatori che hanno mani più deboli a ritirarsi dal gioco e arricchire il piatto. 

      

    

Usa i tuoi avversari

     

Conviene sempre, se possibile, cercare di intuire la situazione in cui si trovano i propri avversari. Così facendo si prendono scelte migliori e si influisce sul modo in cui si conduce il gioco. Cercare di capire le intenzioni degli altri giocatori e se sono o meno aggressivi, esperti e/o se sanno quello che stanno facendo può essere molto utile. 

     

    

Scegliere a cosa giocare

     

Uno degli sbagli che molti giocatori fanno, soprattutto quelli alle prime armi, è quello di giocare tutte le mani. Queste persone hanno troppa paura di ritirarsi dal gioco o pensano che ritirarsi sia una cosa negativa (il che, ovviamente, non è vero). Conviene molto ritirarsi dal gioco quando si capisce di avere poche probabilità o nessuna probabilità di vincere, perché così non si buttano via i propri soldi, che si possono invece utilizzare quando si ha davvero una chance di vincere.  Rimanere in gioco quando si ha una mano debole è un ottimo modo per sprecare in poco tempo tutto il budget che si ha a disposizione.