Imparare come si gioca a Texas Hold’em

0
0

Vuoi imparare a giocare a Texas Hold’em? Qui potrai farlo. 

    

Texas Hold’em è una delle varianti del poker più amate. La gente organizza tornei a casa propria, vi gioca nei casinò tradizionali oppure su internet con avversari provenienti da tutto il mondo. Per chi ha appena iniziato a giocare a poker, Texas Hold’em è ottimo per fare pratica a imparare. Ci sono molti tipi di Poker e Texas Hold’em è uno dei più facili per i giocatori alle prime armi. Basta capire come giocare bene per avere un’infarinatura sufficiente per partecipare ad altre versioni del gioco. Chi è disposto a dedicare un paio d'ore del proprio tempo ad imparare come funziona il gioco si rende conto che è facile crearsi una conoscenza di base piuttosto velocemente.  

    

   

La fase iniziale

    

Di solito nelle partite di Texas Hold’em, due sono I giocatori che piazzano i “bui”. Talvolta si usano delle poste. Il dealer mescola poi il mazzo da 52 carte (nel Texas Hold’em si usa un mazzo normale di carte da gioco). Ogni giocatore riceve poi due carte coperte, dette “pocket” o “hole”.

      

   

I turni del Poker

    

A quel punto inizia il primo turno di scommesse. Il primo a cominciare è colui che siede alla sinistra dei due giocatori che hanno piazzato il “piccolo buio” e il “grande buio”. Questo primo turno si chiama “pre-flop”. I giocatori possono poi scegliere di lanciare, rivedere o lasciare. Una volta terminato il turno, il dealer “brucia” la carta in cima al mazzo e pone sul tavolo tre carte scoperte.

     

Queste tre carte costituiscono il “flop” e sono in comune e visibili a tutti. Ogni giocatore può usarle combinandole con le proprie per formare le migliori combinazioni possibili. Questa fase è seguita da un altro turno di scommesse, al termine del quale il dealer “brucia” nuovamente la carta in cima al mazzo e ne pone una scoperta al centro del tavolo. Questa è la cosiddetta  “turn card”.

     

    

Si inizia a scommettere

      

Si ricomincia a scommettere e di solito in questo turno le scommesse raddoppiano. Il dealer quindi “brucia” la carta in cima al mazzo e pone sul tavolo l’ultima carta scoperta, detta “fiume”. Ora ci sono cinque carte in comune al centro del tavolo. I giocatori le useranno insieme alle proprie per realizzare la mano finale. Segue l’ultimo turno di scommesse. Tutti coloro che sono ancora in gioco a quel punto mostrano le proprie carte. Questa è la fase di  “showdown”.  Vince chi ha la mano da cinque carte più forte.

      

    

Giocare per vincere

      

Se vuoi imparare a giocare a poker, Texas Hold’em è perfetto per iniziare, in quanto è abbastanza semplice e fornisce un’ottima base per imparare altre forme del gioco.